DIETA…..POMI…LOTI…CACHI… DIOSPERI

DIETA ….POMI…LOTI…CACHI…………  DIOSPERI
Un frutto autunnale, morbido e succoso oppure nella varietà ‘a mela”, dal colore arancio intenso, oltre  ad adornare l’ambiente,  dando ai rami le   sembianze  di un albero di Natale addobbato in anticipo, è  un frutto ricco di beta-carotene,  retinolo, potassio e vitamina C,  ed è  anche energetico.  DIETA ….POMI…LOTI…CACHI…………  DIOSPERI
potrebbero  essere un ottimo spuntino per metà mattina o per merenda; utile anche  anche a chi  pratica sport!
Solo chi cerca  di controllare  il peso si ricordi che ha un apporto  calorico  simile alla banana, o l’uva, pertanto  dovrà  tenere d’occhio il quantitativo consumato!

DIETE PERCHÉ FALLISCONO ?

DIETE PERCHÉ FALLISCONO ?  :

Avete provato e riprovato ma ogni volta è stato un fallimento?

Le principali cause di fallimento di una dieta sono:
– La sensazione di isolamento rispetto ai
familiari ed al gruppo di amici;
– Difficoltà a preparare gli alimenti
– Mancanza di tempo

La soluzione sta in un piano alimentare che, oltre a proporre piatti “gustosi”, faccia in modo che questi possano essere preparati in tempi rapidi ed uguali a quelli degli altri!

Fondamentale inoltre imparare a gestire i pasti con parenti ed amici, senza dover rinunciare al piacere della convivialità!

DIETA, FORMAGGI MAGRI, FORMAGGI GRASSI, CALCIO.

DIETA, FORMAGGI MAGRI, FORMAGGI GRASSI, CALCIO.

Gratta gratta, non tutti i formaggi sono uguali.
Solitamente si pensa al loro contenuto di GRASSI, andando a cercare i “FORMAGGI MAGRI” che magri realmente non sono, senza pensare al quantitativo di calcio (importante per le ossa per il cuore e non solo).
Una porzione di 60 g di Parmigiano Reggiano o Grana fornisce circa 700  mg di calcio, mentre 90 g di mozzarella di mucca ne danno solamente 145 mg.
Considerando che le CALORIE fornite da ciascuna delle due porzioni sovraindicate sono le stesse (circa 220) e che l’apporto di grassi e colesterolo varia di poco, è evidente quanto sia vantaggioso NON ELIMINARE i formaggi Grana e Parmigiano dalla propria dieta.

Dieta a Colazione, qualche lusso non guasta

Dieta a Colazione, qualche lusso non guasta
Se per perdere qualche chilo pensiamo di dover rinunciare  completamente al piacere del “dolce”,  ci sbagliamo!
È  importante COSA si mangia ma anche QUANTO  si mangia ed IN QUALE MOMENTO della giornata  si mangia !
Al mattino il nostro organismo ha maggior necessità  di energia… quindi è  possibile  COGLIERE  L’ATTIMO concedendosi qualcosa di piacevole, sempre mantenendo  un occhio alla qualità  dei prodotti!

Dieta ferrea ? Soffrono anche i capelli

Seguire una dieta troppo rigida fa male in generale alla salute e quindi anche alla bellezza dei capelli. Fa male al punto che le LIGIO (Linee Guida Internazionali sull’Obesità) raccomandano a noi tecnici del mestiere di non far dimagrire il paziente obeso oltre il 10% del peso corporeo iniziale in un tempo di 6 mesi- un anno .
Questo significa che una persona che pesi 100 Kg non deve perderne pi di 10 nell’arco di 6 mesi – un anno!  I capelli di chi segue una dieta rigida diventano molto più fragili, sottili e si rompono facilmente. Continua la lettura di Dieta ferrea ? Soffrono anche i capelli

La dieta corretta a scuola

La dieta corretta a scuola: dato che emerge allarmante il dato del crescente livello di sovrappeso ed obesità che mette a rischio la salute di adulti e bambini.
Con piacere verifico, nelle zone in cui vivo e lavoro, un costante impegno pubblico per far fronte a questa emergenza che l’OMS definisce “globesità”.
Anche l’ Emerito Prof. Eugenio Del Toma sottolinea caldamente l’importanza di una corretta alimentazione fin dai primi anni di vita, ed evidenzia quanto siano determinanti anche il pasto a scuola controllato da una dietista e l’attività fisica. Continua la lettura di La dieta corretta a scuola