Archivi categoria: Dieta e Bevande

Dieta estiva e bevande : quanto bere e cosa bere

Dieta in estate e bevande : quanto bere e cosa bere specie per chi fa comunque una dieta estiva.
Senza acqua l’organismo sopravvive solo pochi giorni (molto meno che se privato del cibo!). Questo perch← circa il 70 % del peso di una persona │ dato dall’acqua. Si capisce facilmente quanto sia importante bere, e non soltanto in estate (anche se naturalmente in questa stagione il corpo richiede ancora pi liquidi).
Ma quanto bere e cosa bere e come ci￲ influisce sulla dieta in estate ?
L’apporto di liquidi dovrebbe essere intorno ad un litro e mezzo due litri al giorno (o pi per chi pratica sport o vive in un clima caldo) soprattutto di acqua in quanto │ questa la bevanda pi dissetante.
Benissimo le acque della rete idrica che, sembrano essere molto controllate.

Se si ricorre alle acque in bottiglia, │ necessario imparare a comparare le etichette, anche comparandole tra loro: ad esempio ci sono varie acque povere di sodio, alcune meno note, ma altrettanto valide.
Se non c’│ sovrappeso una piccola parte pu￲ essere sostituita con succhi di frutta o meglio spremute di frutta fresca, altrimenti conviene bere solo acqua.
L’acqua │ priva di calorie, sia quella naturale che quella gassata – quella gassata, naturalmente o artificialmente, │ poco adatta a chi soffre di disturbi dell’apparato digerente come gastrite o ulcera.
Ricordare che anche frutta e verdura sono alimenti molto ricchi di acqua, anche se, come ho gi¢ scritto, se si cerca di dimagrire, │ preferibile non eccedere con la frutta che contiene zuccheri- e preferire le verdure o l’acqua come tale.
Un importante accorgimento │ quello di evitare di bere liquidi troppo freddi perch← ci￲ pu￲ causare disturbi dell’apparato gastroenterico.
Detto ci￲ non c’│ motivo di proibire ai bambini quando hanno sete o sentono caldo, a condizione che bevano lentamente, mai acqua ghiacciata e solo saltuariamente bitite zuccherine.
SUCCHI DI FRUTTA : sono in genere ricchi di zucchero e quindi forniscono un discreto numero di calorie (oltre ad essere poco dissetanti).
ATTENZIONE anche a quelli senza zucchero aggiunto in quanto sono a base di succo di frutta concentrato e quindi ricchi di fruttosio (zucchero della frutta che lo stesso apporto calorico del comune zucchero).
BEVANDE ANALCOLICHE: aranciata, gassosa, acqua tonica, chinotto….
Lisce o gassate, sono ricche di conservanti, coloranti e zucchero (da 95 a 135 g di zucchero per litro) e quindi forniscono anche un discreto quantitativo di calorie. Alcune contengono sostanze stimolanti (bibite a base di cola, bitter, acqua tonica..) e quindi sono sconsigliate ai bambini e a chi soffre d’insonnia, di turbe del ritmo cardiaco e ai soggetti che non tollerano la caffeina.
BEVANDE ANALCOLICHE IPOCALORICHE: sono simili alle precedenti, ma dolcificate con sostanze sintetiche e quindi con un minimo apporto calorico. Questo per￲ non deve far si che chi │ a dieta ne abusi, in quanto ad esse vanno poste le attenzioni raccomandate per l’uso dei dolcificanti artificiali: controllare la dose giornaliera totale; non usare in gravidanza, non farne consumare ai bambini….
Le BEVANDE ALCOLICHE meritano poi un’attenzione molto particolare, in quanto oltre che all’apporto calorico notevole, se assunte in eccesso, possono danneggiare la salute. Non sono da assumere mai in gravidanza, in allattamento e nei bambini.
Per concludere mi sento di dire “tanta tanta acqua” , specie in estate, e attenzione a non eccedere con le altre bevande.

Dieta e acqua tante false credenze

Quante false credenze sull’acqua e la dieta.

Molte volte mi viene chiesto se l’acqua gassata fa ingrassare o se bere durante i pasti fa male o se bere troppo non faccia trattenere liquidi, o se l’acqua del rubinetto vada bene.

Supportata dalle Linee Guida dell’INRAN (Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione) posso affermare che bere acqua in linea di principio fa sempre bene. Infatti le stesse linee guida dicono che:

1. Non │ vero che l’acqua vada bevuta al di fuori dei pasti. Al limite, se si eccede nella quantit¢ si allungheranno di un poco i tempi della digestione, ma un’adeguata quantit¢ di acqua favorisce i processi digestivi.

2. Non │ vero che l’acqua faccia ingrassare. L’acqua non contiene calorie, e l’aumento di peso dopo aver bevuto │ dovuto solo al peso dell’acqua che sta dentro di noi, che pesa solo finch│ non viene espulsa

3. Non │ vero che bere molta acqua provochi maggiore ritenzione idrica. La ritenzione idrica dipende pi dal sale e da altre sostanze contenute nei cibi che consumiamo che dalla quantit¢ di acqua che ingeriamo.

7. Non │ vero che l’acqua gasata faccia male. N│ l’acqua naturalmente gasata n│ quella addizionata con gas (normalmente anidride carbonica) creano problemi alla nostra salute. Solo quando la quantit¢ di gas │ molto elevata si possono avere lievi problemi in individui che gi¢ soffrano di disturbi gastrici e/o intestinali.

8. Non │ vero che le saune facciano dimagrire. Le saune fanno semplicemente eliminare sudore. Lo stesso organismo provveder¢ a reintegrare prontamente le perdite, cosi che nell’arco di poche ore il peso torner¢ ad essere esattamente quello di prima.

Per chi avesse voglia di leggere in modo pi approfondito notizie certe sull’acqua e la dieta consultare il sito dell’INRAN.

Foto di Gaetan Lee