Archivi categoria: Dieta e condimenti

Olio extra vergine d’oliva dieta e calorie

Olio extra vergine d’oliva dieta e calorie : ne parliamo in un post ad hoc perchè c’è molta confusione sul contenuto in calorie dell’olio extra vergine di oliva e sul suo uso in una dieta dimagrante.

Tutti ormai siamo “assillati” dai grassi e la nostra attenzione a questi componenti dell’alimentazione quotidiana è alta.
Spesso facciamo scelte che però sono condizionate da informazioni di vario tipo, provenienti da fonti pubblicitarie che non sempre ci aiutano ad avere le idee chiare.
Ad esempio tanti pazienti in sovrappeso mi dicono che usano solo olio extra vergine a crudo e capisco che lo ritengono non ingrassante.
L’olio extra vergine di oliva ovviamente è un ottimo alimento, soprattutto se usato a crudo, ma il fatto che non sia cotto non influisce sul quantitativo di calorie e grassi che ci fornisce.
L’olio crudo infatti è salutare, mentre l’olio cotto (soprattutto se fritto) apporta sostanze tossiche per l’organismo, ma le calorie sono le stesse, sia a cotto che a crudo, ossia 90 Kcal per un cucchiaio di olio da tavola.

L’olio infatti non contiene acqua ed │ composto al 100% da grassi (lipidi) che forniscono 9 Kcal per grammo. Ecco perche un cucchiaio di olio pari a 10 grammi fornisce 90 Kcal !
Questo vale per tutti gli olii, anche quelli di semi.
Molti credono che gli olii di semi siano pi leggeri o dietetici, in realt¢ᅠ sono meno saporiti, ma la percentuale di grassi e le conseguenti calorie fornite sono le stesse di quelle derivanti dall’olio extra vergine di oliva che, se consumato a crudo risulta protettivo per il nostro sistema cardiocircolatorio.
A questo punto credo sia preferibile condire l’insalata con un cucchiaio di olio extra vergine di oliva che risulta più gustoso.
Ricordiamo anche che tipi di grassi contenuti nell’olio xtra vergine d’oliva sono protettivi per il nostro sistema cardiocircolatorio.

Foto di ernohannink