calorie sulle etichette dei fast foo

Etichette con le calorie per i fast food di New York

Cos↓ dovr¢ essere per legge a New York, dove tutte le catene di ristoranti con pi di 14 punti vendita, dovranno prevedere sui loro prodotti dettagliate etichette nutrizionali.
Come gi¢ detto in un precedente post sulle etichette alimentari, │ molto importante importante sapersi orientare nella lettura delle etichette, a tutela della propria salute ed anche in funzione di una eventuale dieta dimagrante che, istintivamente porta ad una maggiore attenzione a quello che consumiamo.

Condivido in pieno il pensiero del sindaco di New York Michael Bloomberg, ideatore dell’iniziativa che afferma “La misura aiuter¢ i newyorkesi ad avere una maggiore consapevolezza di quello che mettono sotto i denti; non bisogna dimenticare che l’uomo │ ci￲ che mangia”. Il New York Times in un editoriale sottolinea come “negli ultimi due anni il peso dei newyorchesi │ aumentato di 5 milioni di chili, soprattutto nei quartieri abitati da poveri e minoranze” dove si consumano ben 10 milioni di pasti fast food e le malattie come il diabete, l’ipertensione e le cardiopatie hanno raggiunto livelli epidemici”. Ovviamente non condividono questo punto di vista le associazioni dei ristoratori, tra i quali McDonald’s, Burger King, Kfc, Domino’s, Pizza Hut, Taco Bell che sostengono che “Le informazioni relative alle calorie sono gi¢ disponibili online, per cui non c’│ alcun bisogno di stamparle sul men”. In pieno accordo con i responsabili dell’Assessorato alla Sanit¢, che sono convinti che la semplice pubblicazione sul men delle calorie contenute nei cibi dovrebbe nell’arco di qualche anno contribuire a salvare milioni di vite umane, resto in attesa dei prossimi sviluppi, sottolineando di nuovo l’importanza dell’informazione e della conoscenza in campo nutrizionale (come ovviamente in ogni altro settore). Chi potrebbe supporre, senza etichetta nutrizionale che un frullato al cioccolato di McDonald’s contiene 1.160 calorie ( l’equivalente di quasi due pizze margherita!) mentre un cheeseburger di Wendy’s ne contiene 980 ?

The following two tabs change content below.

Claudia Lo Conte

La Dott.ssa Claudia Lo Conte Dietista con studio a Prato, è l’autrice di molti dei post di dietista.org e di dietablog.it. La Dott.ssa Claudia Lo Conte con la sua esperienza decennale e la passione per i dettagli del suo lavoro può essere la vostra professionista di fiducia a Prato e provincia, sia che siate privati che aziende, potendo offrire : – Diete davvero personalizzate per la singola persona sana o con patologie: adulti, ragazzi o bambini; sovrappeso, magrezza, dislipidemie, ipertensione, diabete; diete per gravidanza, allattamento ecc. – Piani Nutrizionali per Enti Pubblici o strutture private: Comuni, Case di Riposo, Asili Nido, Centri per disabili mentali i fisici, Aziende di ristorazione. I suoi elaborati sanno sempre coniugare le esigenze di gusto con quelle organizzative, nutrizionali ed igieniche, trovando spesso soluzioni davvero originali e personalizzate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *