Archivi tag: frutta

Dieta e frutta si, ma con moderazione !

Dieta e frutta si, ma con moderazione: mi è capitato più volte di spiegare che il mancato dimagrimento può anche essere dovuto all’eccessivo consumo di frutta!

TRE MELE = 100 G DI PANE!

Una mela (frutto di composizione intermedia) fornisce circa 90 Kcal, per cui se si consumano tre mele in pi nella giornata, si sono prese le stesse calorie di un etto di pane, o di 80 g di pasta, con la differenza che la sazietà a lungo termine che deriva dai farinacei è nettamente superiore.
Questo, ovviamente vale anche per gli altri tipi di frutta: se consumati in eccesso, possono boicottare la dieta dimagrante! Continua la lettura di Dieta e frutta si, ma con moderazione !

Dieta a base di frutta

Proprio questa mattina, nella rubrica dedicata alla salute del TG2, ho sentito il Prof. Calabrese che sottolineava l’importanza di una corretta alimentazione variata che comprenda, oltre all’acqua, tutti i principi nutritivi: proteine, grassi, carboidrati, vitamine, sali minerali.
Il Professore ha poi evidenziato i rischi di una dieta solo a base di frutta, la cosiddetta dieta alla frutta che spesso viene seguita in questo periodo estivo.

“Solo frutta, dice Il Dott. Calabrese, fa male, come farebbe male mangiare solo carne” e continua dicendo che una dieta di sola frutta apporta un eccesso di zuccheri semplici che potrebbe scatenare un diabete latente (lo zucchero della frutta infatti – il fruttosio – │ un disaccaride).
Questo ovviamente, come avevo gi¢ avuto modo di dire in precedenza, va a sottolineare che la monodieta │ sempre e comunque da evitare e che anche troppa frutta pu￲ far male.
Evidente quindi ribadire l’importanza di una dieta sana, che comprenda anche frutta, ma non solo frutta.
L’organismo ha bisogno di tutte le sostanze e nelle giuste proporzioni: bene quindi la dieta mediterranea ricca di prodotti ortofrutticoli di stagione, carboidrati, pesce e legumi conditi con olio extra vergine di oliva, senza eccedere con carni e formaggi, grassi e zuccheri semplici, ovviamente il tutto abbinato ad una piacevole, moderata e costante attivit¢ fisica

Frutta e verdura nella dieta dei bambini Parte seconda

Continuando sul tema della frutta e verdura nella dieta dei bambini, ritengo sia anche molto utile leggere con loro libri che giocosamente parlino dei gusti alimentari.
In particolare ho visto che i miei figli si sono divertiti molto con la lettura di un divertente libro dal titolo “MAI E POI MAI MANGERO I POMODORI” (che potete come me comprare comodamente su IBS: Mai e poi mai manger￲ i pomodori. Libro pop-up di Child Lauren Editore: Ape Junior Euro 18,90).
Ma basta fare mente locale e non sar¢ᅠ difficile trovare racconti in cui si parla di piante, frutta o verdura che potremmo sfruttare per avvicinare i nostri bimbi al raggiungimento di ben due obiettivi:

1. la predisposizione ad assaggiare anche questi prodotti che, solitamente, raccolgono meno favori;
2. avvicinarli al piacere della lettura (magari cercando anche in biblioteca, nella sezione libri per bambini, iscrivendosi al prestito che consente poi portare questi libri a casa e leggerli con calma, ad esempio la sera prima di addormentarsi).
A me viene in mente una fiaba che leggevo da bambina e che mi faceva sognare molto dal titolo “La zucca dell’orto reale”.
Ma basta pensare a Biancaneve con la famosa mela, o a “Giacomino e il fagiolo magico” oppure a “La principessa sul pisello” e cos↓ via.
Molto interessante │ stata l’esperienza sperimentale realizzata nel Comune di Barberino di Mugello dove un animatore professionista (Giacomo Gosti) ha fatto interventi presso le scuole dell’infanzia e primarie con uno spettacolo e personaggi studiati per stimolare i bambini a consumare prodotti ortofrutticoli.

Dieta dei bambini : Frutta e verdura ancora poca

Dieta dei bambini : Frutta e verdura ancora poca.     Non è semplice convincere i nostri figli a mangiare le porzioni di prodotti ortofrutticoli raccomandate dalle Linee Guida dell’INRAN.

Vista però l’importanza dell’educazione al consumo di questi prodotti, è bene continuare a proporre ai nostri figli le varie tipologie , mettendo in tavola ogni giorno almeno un tipo di verdura cotta o cruda e diversi tipi di frutta.
Per avere una discreta scelta, pur con disponibilità di tempo ridotta, │ possibile tenere in frigo cose già predisposte, come ad es. pomodorini già lavati, o palline di verdure cotte surgelate che siano solo da scaldare, bene anche una carotina o qualche pezzetto di finocchio crudo.

Possibile poi cercare di creare dei disegni nel piatto ( es una faccia fatta con olive al posto degli occhi, una carotina al posto del naso, uno spicchio di pomodoro per bocca e così via). Interessante anche far giocare i pi piccoli con i colori derivanti dalla frutta o dalla verdura, colorare con succo di pomodoro ad esempio, o inventare dei giochi a squadre in cui si assaggiano prodotti vegetali ad occhi chiusi e vince chi indovina il maggior numero di cibi.